La copertina di Shadow of the Beast II

29 Luglio 2020
Commenti chiusi

Shadow of the Beast II è il secondo capitolo di un videogioco dalla spiccatissima atmosfera onirica, miseriosa e con paesaggi suggestivi e fuori dal tempo. Si tratta di gioco a scorrimento orizzontale in terza persona a piattaforme, pubblicato da Psygnosis nel 1990 per Amiga e successivamente uscito per Atari ST, Sega Mega Drive, Mega CD e FM Towns.

Il secondo capitolo aumenta la scarsa giocabilità rispetto al predecessore (che risultava particolarmente difficile da terminare) e si concentra più sugli enigmi che sull’azione, che risultava molto ostica o macchinosa. Così come l’aspetto grafico, coi suoi effetti di parallasse e con gli sprite e le ambientazioni particolarmente curate, la colonna sonora, composta e prodotta da Tim Wright, rimane uno dei punti di foza della serie.

Come per tutti i prodotti Psygnosis, la confezione del gioco era di colore nero, arricchita dai disegni di un maestro quale Roger Dean. L’immagine di copertina è formata a sua volta dallo sfondo, il cui titolo è Sentinel (1990, acrilico su tela, 36 × 24 pollici), ispirato ai paesaggi desolati dello Utah e dell’Arizona, e da un gruppo di tre ranocchie meccaniche dipinte sempre nel 1990, acrilico su tavola, 30 × 20 pollici.

Copertina


Shadow-of-the-Beast-II-cover.jpg

Tipo di file: image/jpeg Dimensione: 24,13 MB Tipo di documento: JPEG image Versione: 1.0 Data di creazione od aggiornamento: 30 Giugno 2020 Collegamento: http://www.studiodilena.com/wp-content/uploads/2020/06/Shadow-of-the-Beast-II-cover.jpg
Scarica Shadow-of-the-Beast-II-cover.jpg

Collegamenti utili

Shadow of the beast 2 su Insert Coin
Shadow of the beast 2 su Retrogaming History

Avvertenze

Tutti i marchi, i nomi, i loghi e le proprietà artistiche appartengono ai rispettivi proprietari.
Qualora un proprietario di un marchio, un nome od un logo non si sentisse tutelato del proprio diritto, questi è invitato a contattarci il prima possibile per la necessaria rettifica.

Articoli correlati

I commenti sono chiusi.

© 2009–2015 Studio Di Lena